martedì 11 maggio 2010

Teuccio

All'attacco di un tubo

4 commenti:

Nome : Giovenale Nino Sassi ha detto...

Er cane moralista
di Trilussa

Più che de Prescia er Gatto
agguantò la bistecca de filetto
che fumava in un piatto,
e scappò, come un furmine, sur tetto.
Lì se fermò, posò la refurtiva
e la guardò contento e soddisfatto.
Però s'accorse che nun era solo
perché er Cagnolo der padrone stesso,
vista la scena, j'era corso appresso
e lo stava a guardà da un muricciolo.
A un certo punto, infatti, arzò la testa
e disse ar Micio: - Quanto me dispiace!
Chi se pensava mai ch'eri capace
d'un'azzionaccia indegna come questa?
Nun sai che nun bisogna
approfittasse de la robba artrui?
Hai fregato er padrone! Propio lui
che te tiè drento casa! Che vergogna!
Nun sai che la bistecca ch'hai rubbato
peserà mezzo chilo a ditte poco?
Pare quasi impossibbile ch'er coco
nun te ciabbia acchiappato!
Chi t'ha visto? - Nessuno...
E er padrone? - Nemmeno...
Allora - dice - armeno
famo metà per uno!

Nikka ha detto...

Nino
:-) sempre intellettuale

il cuoco ha detto...

Beata te che ayttacca solo il tubo... Il mio è l'unica cosa del giardino che lascia intatta.....
Ciao

Anonimo ha detto...

...e dopo il gattino, complimenti anche per il cane: che facciona simpatica!

Amici

Per inciso ...

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente Blog, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini qui inserite sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse."