mercoledì 22 aprile 2009

La smettete di ammazzare i miei eroi?


Chissà perchè gli scrittori spesso hanno l'irresistibile desiderio di far morire i loro eroi o, più prosaicamente, le loro galline dalle uova d'oro .....

Lo dico sull'onda dello sdegno.
Ho da poco finito di leggere uno degli ultimi racconti di Camilleri su Montalbano.
Uffa.
Mi da fastidio che faccia apparire il "mio adorato Salvo" stanco e un po' rimbambito, mi da fastidio che metta in bocca a Montalbano la paura del tempo e della morte.

Noi comuni mortali invecchiamo e abbiamo queste paure ma gli eroi ... gli eroi no ......

Inoltre considero un tradimento il fatto che l'autore abbia già in cassaforte il manoscritto con la morte del commissario.

Caro Camilleri, non sei il primo e non sarai l'ultimo a far morire un mio eroe ma sappi che il romanzo dell'addio io non lo comprerò, e non lo leggerò, e se lo pubblicherai ti toglierò il saluto!

Nikka battagliera

6 commenti:

me, just an Italian man ha detto...

... non versione filosofo.. versione neo separato... che ci vuoi fare..

Nikka ha detto...

Mi dispiace Luca
ma ... un'altra vita comincia e sono sicura che sarà bella, forse anche più bella :-)

Arturo ha detto...

Ma se Camilleri lo facesse pubblicare postumo allora andrebbe bene

me, just an Italian man ha detto...

però versione filosofo... mi piace.. anzi, ho deciso, nella mia nuova vita sarò proprio un filosofo, ed ho pronto il titolo della mia opera che voglio che sia indimenticabile... mmmmmm!?! ah ecco la chiamerò "L'Odissea".. che ne dici? ti piace?

;)

Luca

silvio di giorgio ha detto...

anche secondo me lo farà pubblicare dopo la sua morte. sarà una specie di doppio saluto, quello di montalbano ed il suo.

Nikka ha detto...

Silvio, Arturo

si, ma i lettori non muoiono, perlomeno non tutti contemporaneamente...... mi dissocio da questa scelta di far morire gli eroi.

Luca
i filosofi vivono di pensieri .... sei sicuro di voler abbandonare i "volgari" piaceri del corpo?
;-)

Amici

Per inciso ...

Ai sensi della Legge 7 marzo 2001, n.62, il presente Blog, non rappresenta una testata giornalistica in quanto sarà aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini qui inserite sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo e saranno subito rimosse."